Per vedere maggiori informazioni su Corrado Sevardi,

composizioni recenti, curriculum, ecc.

> Clicca qui

CORRADO SEVARDI è un compositore dall'anomala biografia, forse anche per questo in posizione eccentrica rispetto alla maggioranza degli autori italiani odierni.

Nasce a Reggio Emilia nel 1964. Giunto al settimo anno degli studi di Composizione e già selezionato per una Biennale internazionale, entra prima all'Ufficio stampa dell'Associazione I Teatri (oggi Fondazione) di Reggio Emilia poi diventa direttore per un decennio del settimanale cittadino di riferimento e annessa Divisione libri. Fra impegni lavorativi successivi, incarichi di consulenza per committenti pubblici e privati, dà alle stampe un romanzo per i tipi di Aliberti distrib. Rizzoli: Romanzo da camera (con prefaz. di Sandro Cappelletto e 4a di copertina di Luigi Zoja) e assume la direzione editoriale di una nota casa editrice nazionale di volumi da collezione.

Ma il "Paradiso perduto" della musica, soverchiato dagli impegni lavorativi (e le cui vibrazioni non sopite aveva riversato non a caso nel proprio romanzo), riemerge nel momento in cui avvia il figlio allo studio del violino. Tornare nell'ambiente del Conservatorio fa infatti da elemento scatenante: Sevardi si reiscrive a Composizione e consegue la Laurea quinquennale (110/110) .

Da quel momento quindi, la sua attività di compositore è ripresa, gratificata dal favore di importanti interpreti che hanno eseguito suoi lavori, fra i quali si citano per tutti il pianista "Steinway" Marcello Mazzoni e un quartetto di solisti dei Berliner Philharmoniker.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now